Ti trovi qui:Home»Scopri Viggiano»La Villa del Marchese»La Scuola dell’Arpa Popolare Viggianese
Giovedì, 30 Maggio 2019 08:50

La Scuola dell’Arpa Popolare Viggianese

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

La Scuola dell’Arpa Viggianese e della Musica nasce nel 2008 grazie ad alcune associazioni culturali impegnate nel recupero della tradizione musicale del paese. Nel 2009, il Comune di Viggiano ne riconosce pienamente il valore assimilandola come Istituto Culturale volto a riappropriarsi di un simbolo identitario, l’arpa, per andare alla ricerca di una tradizione in gran parte perduta, per capirne i valori più nascosti e per farli ritornare alla luce, come un viatico per il futuro.

arpa4


Impegnata nella promozione e diffusione dell’educazione e dell’istruzione musicale su più livelli, la Scuola si è dotata di un proprio Ensemble costituito da studenti, di formazione eterogenea, impegnati in una pratica musicale la cui centralità è costituita dal repertorio di tradizione viggianese.

L’ensemble è protagonista di esibizioni di successo sia sul territorio nazionale che europeo. Oltre a classificarsi ai primissimi posti di concorsi nazionali ed internazionali, è spesso ospite in diverse trasmissioni per reti televisive tra le quali TV2000 (Vaticano) e RAI 3 (Italia che risuona di Ambrogio Sparagna). Tra le esibizioni più rilevanti si segnalano il concerto “La Chiara Stella” presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma e i concerti-conferenza (con Sara Sìmari) presso i Conservatori “Moreno Torroba” e Real Conservatorio Superiore di Madrid nel settembre 2015 e presso il Trinity Leban Conservatorire di Londra nel settembre 2016.

Dal progetto didattico e di ricerca “Recupero del repertorio come tutela e promozione dell’identità storica”, ideato e diretto da Sara Sìmari e Lincoln Almada, è scaturita la produzione del CD “Fremer l’arpa ho sentito per via. Canti e danze dalla tradizione viggianese” (Tactus-800006, 2016).  Un progetto discografico che per la prima volta in assoluto si interessa di ricostruire organicamente il variegato repertorio degli arpisti girovaghi viggianesi scandagliando un arco temporale che va dal ‘700 al ‘900.

arpa3

 

Letto 235 volte Ultima modifica il Giovedì, 30 Maggio 2019 08:52